N

Novità & Promozioni

Questa è una nuova pagina

Il 1° ottobre il Papa in visita a Cesena

L'annuncio è stato dato dai rispettivi vescovi. Sotto le Due Torri Bergoglio si recherà all'Hub di via Mattei, pranzerà con i poveri in San Petronio, reciterà l'Angelus in Piazza Maggiore, incontrerà il mondo universitario in San Domenico e infine celebrerà la messa. Il sindaco Merola: "Sarà un momento importante e significativo per la nostra comunità"

Papa Francesco sarà in visita a Cesena e a Bologna il prossimo 1° ottobre. Ne hanno dato l'annuncio i rispettivi vescovi, monsignor Regattieri durante la messa crismale di mercoledì 12 e monsignor Zuppi durante la messa di stamani in Duomo e con una nota ufficiale diffusa immediatamente dopo. La visita pastorale di Papa Bergoglio a Bologna, scrive l'arcivescovo, avviene "in occasione del Congresso Eucaristico Diocesano, domenica 1 ottobre, giorno in cui si celebrerà la Domenica della Parola, nella quale rinnoveremo l’impegno per la diffusione, la conoscenza e l’approfondimento della Sacra Scrittura e al cui termine sarà distribuito a tutti una copia del Vangelo".

Intensissimo il programma del Santo Padre, poichè Francesco sarà anche all'Hub di via Mattei, dove incontrerà i giovani nordafricani sbarcati sulle coste italiane, reciterà l'Angelus in Piazza Maggiore, pranzerà con i poveri Basilica di San Petronio, incontrerà il clero e i consacrati in Cattedrale, dialogherà con il mondo universitario nella Basilica di San Domenico e infine celebrerà la Santa Messa.

"L'Arcivescovo - si legge nella nota diffusa dalla Curia - esprime la sua più viva gratitudine al Santo Padre per aver voluto benevolmente accogliere il suo invito, e confida che le Istituzioni religiose e civili, fedeli e cittadini collaborino per preparare adeguatamente, nello spirito e con le opere, la visita del Santo Padre".

Non si sono fatte attendere le parole del sindaco Virginio Merola: "Dalle parole dell'arcivescovo, monsignor Matteo Zuppi, ho appreso con grande piacere che il Papa sarà nella nostra città domenica primo ottobre. La visita del Santo Padre è sempre un momento importante per una comunità, lo è ancora di più se avviene nell'imminenza della festa del Santo Patrono", ha dichiarato. In particolare, Merola ha sottolineato la decisione del Papa di recarsi in via Mattei: "La visita in programma all'Hub di via Mattei rappresenterà poi un momento molto significativo perchè l'incontro del Pontefice con le persone sbarcate sulle coste italiane, e accolte in quella struttura, consentirà di porre l'attenzione su questa grande questione del nostro tempo e delle nostre città. L'accoglienza non come emergenza ma come elemento strutturale: la presenza e le parole del Papa - ha continuato il sindaco - ci aiuteranno sicuramente a comprendere meglio l'esigenza di politiche che affrontino questo problema anzichè banalizzarlo con le formule ostili del populismo. L'abbraccio di Bologna a Papa Francesco sarà grande, emozionato e forte. Certo di interpretare il sentimento dei cittadini - ha concluso Merola - porgo fin d'ora il nostro affettuoso benvenuto al Santo Padre".

Nello stesso giorno Papa Francesco sarà anche a Cesena, in occasione dei 300 anni dalla nascita di papa Pio VI Braschi, nativo di Cesena. L'annuncio è stato dato ieri sera da monsignor Douglas Regattieri, vescovo di Cesena-Sarsina, al termine della Messa Crismale. Subito dopo l'annuncio dell'inattesa notizia le campane del Duomo hanno suonato a festa. In una cattedrale gremita di fedeli e di tantissimi sacerdoti (era presente anche il vescovo emerito Lino Garavaglia), il vescovo Regattieri ha detto: "Ora sedetevi. No, nulla di strano, non è un lungo avviso, ma è meglio che vi sediate. Vi dico che papa Francesco sarà a Cesena il primo ottobre". Per questa visita, ha aggiunto il vescovo, "ho insistito tanto, come quelle vedove del Vangelo che insistono tanto con nostro Signore. Ho consegnato la prima lettera di richiesta direttamente al Papa il 3 ottobre 2013. Poi ho insistito ogni volta che ne avevo occasione. Alla fine è arrivata questa bella notizia”